HOME | PRESENTAZIONE | REGOLAMENTO | CONTATTI | GUESTBOOK | ARCHIVIO ARTICOLI | REDAZIONE | Mappa del sito | Amministrazione | Entra nella Mail
 
Giovedì 29 Giugno 2017
TRADUTTORE
Italian English French German Portuguese Spanish
"VILLA CHINCANA"

                            "P. Arfeli"

SALOTTO ARTISTICO
SALOTTO CULTURALE
CIANCIANA, STORIA E...

NOTE/VOCI CIANCIANA
EBOOK SICILIA
"CARNALA" di A. Dubois

SICILIA
SALOTTO MUSICALE
TAVOLA & SALUTE
LINK D'INTERESSE

PREVISIONI METEO

LOGIN - REGISTR.
registrati al sito



grazie per esserti registrato
Home GRAFICA E FOTOGRAFIA
GRAFICA E FOTOGRAFIA


PRESENTATO IL LOGO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "PAOLO BORSELLINO" REALIZZATO DAL CONCITTADINO PIETRO ARFELI. E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
GRAFICA E FOTOGRAFIA - ARFELI PIETRO
Scritto da Dino   

E' STATO PRESENTATO A CIANCIANA, PRESSO I LOCALI DEL COMUNE E IN PRESENZA DELLE AUTORITA' LOCALI, IL LOGO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "PAOLO BORSELLINO" REALIZZATO DAL CONCITTADINO PIETRO ARFELI.

TESTO TRATTO DA UN POST, REALIZZATO SU FACEBOOK, DAL DIRETTORE RESPONSABILE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "PAOLO BORSELLINO" DI CIANCIANA.

" La Cultura Sostiene e Forgia la Comunità"

È questo il significato profondo del Logo della Biblioteca Comunale "Paolo Borsellino" realizzato dal maestro Pietro Arfeli, che affonda le sue radici nel suo paese nativo attraverso i simboli architettonici che ne delineano il tratto tipico dei Ciancianesi, la fierezza e l'intraprendenza.

Un grazie di gratitudine da parte mia, dell'Amministrazione Comunale, nella persona del sindaco Santo Alfano e della comunità tutta, va al maestro Pietro Arfeli, per essersi speso con tutta la sua arte e la sua lunga esperienza di grafico professionista nella realizzazione del Logo della Biblioteca Comunale quale Istituzione Culturale della comunità ciancianese.

Grazie al suo splendido lavoro, d'ora in poi la Biblioteca Comunale sarà caratterizzata da uno stemma ben preciso, che esprime al meglio il valore della cultura e del sapere attraverso uno strumento indispensabile quale appunto una Biblioteca attiva aperta al pubblico, e che affiancherà il Logo del Comune di Cianciana in tutte le sue attività interne ed esterne e di rappresentanza.

Leggi tutto...
 
CIANCIANA . luoghi noti e meno noti E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
GRAFICA E FOTOGRAFIA - ARFELI PIETRO
Scritto da Administrator   
 
Video “RiDeposizione Chiazza“ E-mail
Valutazione attuale: / 18
ScarsoOttimo 
GRAFICA E FOTOGRAFIA - ARFELI PIETRO
Scritto da / realizzazione grafica Pietro Arfeli   
(In collegamento con l'Home page di Pietro Arfeli su YouTube)

Video realizzato da Pietro Arfeli in Omaggio all'amico scultore che a sua volta ha realizzato una grande e bella opera (in ceramica) in Omaggio al paese natio Cianciana ed a tutti i Ciancianesi.

P.S. Si fa presente, a chi visualizzerà questo video, che l'audio originario ha subito la sostituzione con una colonna sonora similare, sempre di Bach, musica obbligata dalla libreria AudioSwap di YouTube per un problema di copyright  relativa ad alcuni secondi della colonna sonora stessa. La base musicale inserita è sempre di J.S. Bach: Sonatas & Partitas for Violin Solo.

Un DVD contenente il suddetto video è stato donato alla Biblioteca Comunale Paolo Borsellino di Cianciana dove è possibile visionare il Video nella sua risoluzione originale e con la colonna sonora originaria.
Leggi tutto...
 
Lo stemma araldico di " Villa Chincana" Grafica "P.Arfeli" E-mail
Valutazione attuale: / 28
ScarsoOttimo 
GRAFICA E FOTOGRAFIA - ARFELI PIETRO
Scritto da Eugenio Giannone   
Carissimo Amico, il prestigioso riconoscimento di Villachincana come 1° salotto culturale di questa tipologia in Sicilia, la costante attenzione degli operatori del settore, le continue attestazioni di stima , l’interesse crescente dei cibernauti, indotti all’approfondimento, depongono ulteriormente a favore della tua serietà e lungimiranza.
    Hai fatto un capolavoro!
   Giustamente Pietro ARFELI, da quel grande e sensibile artista qual è, ha pensato di nobilitare il sito con uno stemma araldico, come effettivamente si addice ad un Princeps.
   Due belle teste “matte”, la tua e quella di Pietro; matte come quelle di tutti gli artisti, geniali, che hanno la vena pazza; guai, però, se così non fosse: sarebbero risucchiarti nell’anonimato collettivo.
   I pazzi aprono le strade, i saggi “navigatori” le percorrono.
   Lo Stemma mi piace e provo a descriverlo, più che agli altri, per me.
   Uno scudo, come tanti altri, dovrebbe dire poco, se non agli appassionati di araldica; ma questo ha qualcosa di particolare: è rivestito d’un panno (rosso damascato) che dà subito l’idea del salotto. Molto interessante la pergamena trasversale che lo attraversa e su cui spicca la scritta Villa Chincana: sa di artistico, di teatro e viene addolcita dai rametti di alloro quasi vitreo, che ammorbidisce il verde della fascia. Interessante, poi, il libro, a rappresentare tutte le arti presenti nel tuo-nostro Salotto. Chi legge sa che il libro è alla base di ogni conoscenza, della sapienza, di tutte le Muse. E infine la corona a dare senso di compiutezza alla creazione. Complimenti a chi lo ha ideato e realizzato, a Pietro, autentico maestro.
Leggi tutto...
 
OMAGGIO a PIETRO SCIORTINO - DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA (ciancianese)1955/2004 E-mail
Valutazione attuale: / 20
ScarsoOttimo 
GRAFICA E FOTOGRAFIA - SCIORTINO PIETRO
Scritto da /a cura di Dino Vaccaro   

   

   SCIORTINO PIETRO   - Cianciana 1955   -Torino 2004 



Breve Biografia -  Pietro Sciortino 1955-2004
Ciancianese. Nato in via Buggemi,22 , alle ore 18 dell’8 ottobre 1955.
Da Giuseppe (contadino)  e Grazia Soldano (casalinga).
Lascia la sua Cianciana  giovanissimo, Pietro lavora  come operaio alla  Mirafiori ancora ventenne.
Si sposa con Grieco Maddalena a Torino il 30/08/1975, che gli da due figli, Tiziana e Alessia, diventa anche nonno di Jessica.
Il suo grande amore per la fotografia  si trasforma  in lavoro,  così collabora con fotografi nell'ambito del cinema, la sua tenacia lo porta in alto, fino a diventare direttore di fotografia, scelto da diversi registi emergenti torinesi che riconoscevano in lui un grande artigiano innamorato del suo mestiere. Lavora per due decenni nell'ambito della cinematografia, quando un male incurabile lo colpisce. Muore a quarantotto anni.                                                                 

                                                 Dino Vaccaro


L’equipe che lavorava con lui, lo ricorda cosi:
Un “piccolo maestro” che “non se la tirava”.
Chiunque abbia lavorato negli ultimi vent’anni nel campo del cinema a Torino conosceva Pietro Sciortino, la sua professionalità, la sua umanità.  Perciò zero parole.
      Pietro non c'è più e vogliamo ricordarlo con i suoi amici, un bicchiere di vino, qualche immagine, semplicemente.   Come sarebbe piaciuto a lui.

Note:
SAINT-VINCENT, CINEMA IN DIRETTA 2002: Pietro Sciortino è stato premiato "per aver realizzato una fotografia curata, raffinata e molto cinematografica, che ben valorizza le atmosfere e le variazioni narrative" del corto Agostino.


IL NOSTRO CONCORSO - GRAN PREMIO “ ilCORTO.it 2004”
Lunedì sera 31 gennaio, con un pubblico che ha letteralmente gremito la sala del Cineclub Detour,
si è conclusa la prima edizione del nostro concorso,
che ha visto ben 186 cortometraggi concorrenti.

                                      MIGLIORE FOTOGRAFIA
                                      PIETRO SCIORTINO
                                      per PAGINE STRAPPATE


{youtube}SDSRvoLBR5k{/youtube} 

                                                                   per ingrandire clicca su dimensioni luci
CORTOMETRAGGI

1988
- Il ferro contro il viso di G.M. Tavarelli - 16mm - B/N

1989
- Dimmi qualcosa di te di G.M. Tavarelli - 16mm - colore
Gabbiano d'Oro VIII Festival Anteprima del Cinema Indipendente di Bellaria
Premio Touts Court VIII Festival Internazionale Aix en Provence

1990
- Tunin di Stefano Grossi - 16mm - B/N

1991
- Amori furtivi di Nicola Cometti - 16mm - colore

1992
- Fine settimana di Gian Carlo Baraldo - 16mm - colore
- Nubi di G.M. Tavarelli - 35mm - colore

1993
- Il cerchio di Flavio Moretti - 35mm - B/N
Award XXXVI New York Film Festival
Award XXVIII Annuale World Festival Houston International Film 1995
- Spot di G.M. Tavarelli - 35mm - B/N

1995
- Se tutto va bene prendo il prossimo treno... di Mario Alves Rebehy - 16mm - colore
Sceneggiatura , premio Ottavio Mai
III premio Sez. Cortometraggi Spazio Italia, Festival Cinema Giovani Torino 1995
II Festival Cinema Indipendente, Sez. Cortometraggi Arezzo 1995

1996
- Lunedì mattina di Max Chicco - 35mm - B/N e colore

1997
- Doppio petto di Giuseppe Ferlito - 35mm - colore
Special Award per la fotografia Unica Zillertal '98
- Dies Iræ di Stefano Milla - 35 mm - colore
- 114 di J.Manescalchi Fontana - 35mm - colore
- E' ora che vada di Marino Bronzino - 16 mm - colore
- Sospetto di Max Chicco - 35 mm - colore

1998
- Il terzo strato di Stefano Milla - 35 mm - colore

1999
- Decibel di Max Chicco - 35 mm - B/N

2001
- Quando meno te lo aspetti di Marino Bronzino - super 16 - colore
- Ogni 27 agosto di Antonio Serrano - 35 mm - colore

VIDEO CLIP

1988
- Fuorilegge regia di Giuseppe Ferlito

1999
- Move your body Eiffel 65

LUNGOMETRAGGI

1990
- Incontro ai giorni di Antonio Carella - 35 mm - colore

1991
- Tutti i giorni sì di D. Bordignoni e E. Liccioli - 16 mm - colore
Gabbiano d'Argento XII Festival del Cinema Indipendente di Bellaria

1993
- Occidente di Luigi Cecchetti - 16 mm - B/N

1994
- Portami via di G.M. Tavarelli - 35 mm - colore
Sceneggiatura, Premio Solinas 1994
Presentato alla LI Mostra dell'Arte Cinematografica di Venezia 1994, Sezione Panorama Italiano
Miglior Film, Umbria VI Film Festival 1994
Vincitore Gran Premio Festival del Cinema Italiano di Annecy

1998
- Un amore di G.M. Tavarelli - 35 mm - colore
Nomination per la migliore fotografia ai Ciak d'Oro 2000

1999
- La via della gloria di Stefano Milla - 35 mm - colore

2000
- L'ultima vita di Gabriele Felice - super 16 mm - colore
- Qui non è il paradiso di G.M. Tavarelli - 35 mm - colore
{youtube}BHrwnXv96uE{/youtube}
- Hermano di Giovanni Robbiano - 35 mm - colore

2001

- Né terra, né cielo di Giuseppe Ferlito - 35 mm - colore

2002
- Il mondo di Rupert di Flavio Moretti - 35 mm - colore
 
 
2003
- Senza freni di Felice Farina - 35 mm - colore



Lutto nel mondo del cinema morto il fotografo Sciortino
Repubblica — 29 febbraio 2004   pagina 8   sezione: TORINO
E' morto all' età di 48 anni, Pietro Sciortino, autore della fotografia di numerosi lungometraggi e documentari, alcuni dei quali insigniti recentemente di riconoscimenti da parte della critica e premi. Ne ha dato l' annuncio la comunità torinese dei cineasti che esprime il suo cordoglio e la sua solidarietà alla moglie Maddalena, alle figlie Tiziana e Alessia e alla nipotina Jessica. Immigrato giovanissimo dalla Sicilia, Sciortino era stato operaio alle presse di Mirafiori nella metà degli anni Settanta, ma la sua passione per la fotografia si è ben presto trasformata in grande professionismo, fino a diventare direttore di fotografia, scelto da diversi registi emergenti torinesi che riconoscevano in lui un grande artigiano innamorato del suo mestiere. Tra i lavori che lo hanno visto all' opera Pietro Sciortino, il più recente è il lungometraggio di Felice Farina "Senza freni". Nel 2002 curò la fotografia del corto di Micheal Zampino, "Agostino", che ricevette il Premio Saint Vincent. L' ultimo saluto sarà dato mercoledì prossimo nella cappella dell' ospedale Molinette. Amici e colleghi hanno, infine, aperto una sottoscrizione a favore della famiglia
.

Direttore della Fotografia 

Film
titolo regia data note
Una mostra tutta da giocare Stefano Tealdi, Edoardo Fracchia 1985 Italia, U-Matic, 27', Colore
Casa di bambole Elena della Piana, Elena Filippini 1987 Italia, U-Matic, 6', Colore
Il ferro contro il viso Gianluca Maria Tavarelli 1988 Italia, 16mm, 30', B/N
Dimmi qualcosa di te Gianluca Maria Tavarelli 1989 Italia, 16mm, 25', Colore
Incontro ai giorni Antonio Carella 1991 Italia, 35mm, 110', Colore
Nubi Gianluca Maria Tavarelli 1992 Italia, 35mm, 14', Colore
Il cerchio Flavio Moretti 1993 Italia, Sconosciuto, 7', B/N
Un amore Gianluca Maria Tavarelli 1999 Italia, 35mm, 103', Colore
Qui non è il paradiso Gianluca Maria Tavarelli 2000 Italia, 35mm, 104', Colore
Hermano Giovanni Robbiano 2002 Italia, 35mm, 96', Colore
Senza freni Felice Farina 2004 Italia, 35mm, 100', Colore
Il magico natale di Rupert Flavio Moretti 2004 Italia, 35mm, 85', B/N e colore
 


 

FOOTER alla base

 


VILLACHINCANA.IT  salotto culturale Cianciana

sito fondato da Dino Vaccaro - Realizzazzione Alfonso Pace 


Sito apolitico apartitico e senza nessun scopo di lucro

Questo blog non va considerato testata giornalistica: poichè i suoi post non vengono aggiornati con cadenza periodica e preordinata, non può costituire prodotto editoriale, ai sensi della legge n.62 del 7.3.2001. Solo i responsabili, possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog. I messaggi e i commenti sono moderati dai responsabili del blog, verranno verificati pubblicati a loro discrezione. Le immagini pubblicate, quando non sono di proprietà degli autori, sono procurate con licenza di pubblico dominio o prese liberamente dalla rete. Nell’eventualità che qualcuna violasse i diritti di produzione, si pregano gli interessati di darne comunicazione a questo blog perché si provveda prontamente alla cancellazione. I contenuti del Blog sono di libero uso è richiesta, in caso di utilizzo o ripubblicazione degli stessi però la esplicita citazione della fonte.


 

A CIANCIANA SONO LE ...
Ulti Clocks content

U PIZZINU


"Se riesci a far innamorare i bambini di un libro o di due o tre, cominceranno a pensare che è un divertimento. Così, forse, da grandi, diventeranno lettori. E leggere è uno dei piaceri e degli strumenti più grandi e importanti della nostra vita”.
(Roald Dahl - scrittore inglese, 1916/1990) Henry Ford

LE NEWS di ANSA.it
Radio news 24 su VC
image
NEI SALOTTI ADESSO
 17 visitatori online

LA VOCE DI CIANCIANA

 


NUMERI ARRETRATI

SCARICABILI IN PDF









 

CONTATTACI