HOME | PRESENTAZIONE | REGOLAMENTO | CONTATTI | GUESTBOOK | ARCHIVIO ARTICOLI | REDAZIONE | Mappa del sito | Amministrazione | Entra nella Mail
 
Sabato 27 Maggio 2017
TRADUTTORE
Italian English French German Portuguese Spanish
"VILLA CHINCANA"

                            "P. Arfeli"

SALOTTO ARTISTICO
SALOTTO CULTURALE
CIANCIANA, STORIA E...

NOTE/VOCI CIANCIANA
EBOOK SICILIA
"CARNALA" di A. Dubois

SICILIA
SALOTTO MUSICALE
TAVOLA & SALUTE
LINK D'INTERESSE

PREVISIONI METEO

LOGIN - REGISTR.
registrati al sito



grazie per esserti registrato
Home
"VILLACHINCANA"
Oltreluomo Nicola Ragone PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Administrator   
2 novembre 1881, miniera di zolfo di Gessolungo, Caltanissetta. Un picconiere e un caruso rimangono intrappolati in miniera, a causa di un'esplosione di gas grisou. Non c'è via di uscita.
 
Cronache marziane PDF Stampa E-mail
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da /commento Salvatore Sottile   

Commento di Salvatore Sottile per:  "Ansia e caffe" di Angela Chiazza


Cronache marziane

Questo Ansia e caffè, di Angela Chiazza, è una cronaca marziana. A prima vista sembra una cronaca ordinaria di vita vissuta, disseminata di lavoro, malesseri, medici e caffè. Ma non è così. Si vuole farci credere che sia così. Ma è molto di più.

Si racconta di una donna che, in prima persona, racconta di sé. Ma piano piano, tra reverie e fermate del tram, si presenta un'altra dimensione, la cronaca marziana, appunto.

A casa non riuscivo a concentrarmi in niente. Interrompevo qualsiasi cosa facessi, nulla mi distraeva e m’incantavo a guardare il gatto o a fissare un punto impreciso oltre la finestra.

Appunto. Comincia sempre così. Dapprincipio è lo spaesamento, che qui si dicono vertigini; quacosa in noi ha realizzato che siamo sul pianeta sbagliato. Poi arriva qualcosa di decisivo:

Leggi tutto...
 
1957 VIA MOSCATO V° PARTE PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Administrator   

Quando nei panieri che passavano da una abitazione all’altra per scambiarsi, in segno di reciproca gratitudine i prodotti della terra, comparivano “li zorbi”, da lì a poco, la stagione invernale avrebbe ricacciato tutti nelle proprie case, restituendo la Via Moscato alla sua propria funzione. Per noi bambini cominciava un noioso periodo in cui fra noi e la strada si sovrapponevano i vetri appannati delle finestre. Vetri appannati dal vapore della pentola sul fuoco per riscaldare l’acqua gelida dei rubinetti. Pentola d’acqua calda alla mattina per l’igiene personale, pentola d’acqua calda nel tardo pomeriggio per lenire con un pediluvio a base di sale i fastidi dei geloni, pentola d’acqua calda alla sera per riempire le borse che, riposte nei letti una mezz’ora prima di coricarci, ci consentiva di evitare il brusco impatto con le lenzuola ghiacciate.

Il vapore trasformava i vetri delle finestre in lavagne dove tracciare con le nostre dita, fra il forte disappunto delle mamme, i disegni più svariati e ci restituivano l’immagine di una Via Moscato deserta il cui silenzio veniva

Leggi tutto...
 
PRESENTATO IL LOGO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "PAOLO BORSELLINO" REALIZZATO DAL CONCITTADINO PIETRO ARFELI. PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
GRAFICA E FOTOGRAFIA - ARFELI PIETRO
Scritto da Dino   

E' STATO PRESENTATO A CIANCIANA, PRESSO I LOCALI DEL COMUNE E IN PRESENZA DELLE AUTORITA' LOCALI, IL LOGO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "PAOLO BORSELLINO" REALIZZATO DAL CONCITTADINO PIETRO ARFELI.

TESTO TRATTO DA UN POST, REALIZZATO SU FACEBOOK, DAL DIRETTORE RESPONSABILE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE "PAOLO BORSELLINO" DI CIANCIANA.

" La Cultura Sostiene e Forgia la Comunità"

È questo il significato profondo del Logo della Biblioteca Comunale "Paolo Borsellino" realizzato dal maestro Pietro Arfeli, che affonda le sue radici nel suo paese nativo attraverso i simboli architettonici che ne delineano il tratto tipico dei Ciancianesi, la fierezza e l'intraprendenza.

Un grazie di gratitudine da parte mia, dell'Amministrazione Comunale, nella persona del sindaco Santo Alfano e della comunità tutta, va al maestro Pietro Arfeli, per essersi speso con tutta la sua arte e la sua lunga esperienza di grafico professionista nella realizzazione del Logo della Biblioteca Comunale quale Istituzione Culturale della comunità ciancianese.

Grazie al suo splendido lavoro, d'ora in poi la Biblioteca Comunale sarà caratterizzata da uno stemma ben preciso, che esprime al meglio il valore della cultura e del sapere attraverso uno strumento indispensabile quale appunto una Biblioteca attiva aperta al pubblico, e che affiancherà il Logo del Comune di Cianciana in tutte le sue attività interne ed esterne e di rappresentanza.

Leggi tutto...
 
ANSIA E CAFFE’ PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Administrator   

Quanti anni avevo fatto a meno del caffè.

Soffrivo di stati d’ansia e la prima cosa che mi aveva suggerito il dottore era quella di togliere la caffeina dalla mia dieta.

“Il caffè ti aumenta i battiti del cuore e ti provoca nervosismo” - aveva sentenziato durante una delle tante visite in cui cercavo una soluzione patologica al mio stato.

A pensare che da piccola, spessissimo, con mio fratello, mangiavano per merenda caffè in polvere mischiato con lo zucchero. Intere ciotole. La polvere si insinuava tra i denti e rimaneva un po’ sulla lingua prima di mischiarsi con la saliva per poi si espandersi in tutta la bocca. L’amaro del caffè si perdeva dentro il dolce dello zucchero e viceversa a secondo di quanto un ingrediente prevalesse sull’altro, poi l’aroma saliva su all’interno del naso.

Ogni volta che mi pigliava la voglia di caffè mi rifugiavo in quel ricordo e, chiudendo gli occhi aspiravo tutta l’aria possibile impregnata nella rievocazione di quella calda fragranza.

“Il caffè rianima, prendine un poco” - “il caffè aiuta la digestione…”, ma come fai a fare a meno del caffè?”, mille di queste frasi, nell’ultimo anno, le avevo sentite ripetere e ripetere, accompagnate da risolini beffardi e da certezze discutibili.

Leggi tutto...
 
Grano, raccolta e trebbiatura tradizonale Fattoria Didattica Rocca Reina PDF Stampa E-mail
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Administrator   
Grano, raccolta e trebbiatura tradizonale Fattoria Didattica Rocca Reina, di Mario Liberto
 
STORIA DELLA SICILIA PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Salvatore Di Leonardo   
Storia della Sicilia dalle origini alle stragi.
 
DINO VACCARO OMAGGIA CIANCIANA DI “CARNALA” PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Administrator   

CARNALA Epopea di un'infanzia vissuta nell'inferno della zolfara. Tecnica mista: olio e zolfo su tela 40 x 50

 
´U BOIACANI PDF Stampa E-mail
REDAZIONE V. C. - ARTICOLI REDAZIONE
Scritto da Administrator   

´U BOIACANI  - agrigento racconta ´U BOIACANI La carretta bluastra di proprietà del Comune era stata trascinata a fatica in cima alla salita di Piazza Municipio dall´ansimante Cuncittuzza, ´a sciccaredda di Raffaele che ora si sentiva più tranquillo dato che sino a Porta di Ponte ed oltre la povera bestia avrebbe avuto poco da faticare essendo la strada tutta in discesa. Le scarpe di copertone di automobile che con tanto amore le aveva fatto costruire con saggia previdenza, gliele aveva affibbiate saldamente agli zoccoli prima di quella salita e quelli la avrebbero salvaguardata dai terribili scivoloni a cui sistematicamente andavano incontro i ferrati quadrupedi di tanti sprovveduti proprietari. Cuncittuzza no! Perché padrone Raffaele rispettava quella sua vecchia ma onesta compagna di tanto lavoro e di tante fatiche. Ora, in cima a quella salita Raffaele poteva finalmente dedicarsi all´altra inseparabile compagna, la pipa di terracotta la cui cannuccia più volte smozzicata aveva

Leggi tutto...
 
PEPPINO IMPASTATO - Una piazza dedicata a Cianciana PDF Stampa E-mail
POESIA - D'ANGELO GASPARE
Scritto da Administrator   

6 Agosto 2015, a 37 anni dalla morte di Peppino Impastato,  la città di Cianciana renderà onore alla memoria di un ragazzo che andava predicando ideali di Libertà in una terra asservita alla mafia. Onore ad un ragazzo che predicava  la necessità di una rivoluzione delle coscienze contro la mafia, contro il malaffare, contro il mondo criminale, contro l'illegalità. Onore ad un giovane che è morto perché aveva tentato di vivere da uomo libero. Onore a chi sognava una Sicilia diversa e che sprecò ogni goccia della propria vita per realizzare questo suo grande sogno. La piazza che sara intotola e attigua al distributore di carburante e piazza Alessio Di Giovanni.

L'annuncio di Gaspere D'angelo ( il curatore dell'evento) su Facebook

A CIANCIANA (AG): INTITOLAZIONE di una PIAZZA a PEPPINO IMPASTATO
IL 6 AGOSTO (giovedì)

Ve lo diciamo con largo anticipo affinché possiate organizzarVi.
La cosa urgente era fissare la data,.
E' tutto "in progress" e le uniche certezze sono: relazione introduttiva del Sindaco Santo Alfano , interventi di Giovanni Impastato (fratello di Peppino) Casa Memoria Cinisi (Pa), Antonio Piparo, compagno di lotte di Peppino, Eugenio Giannone (per il Comune). Salvo Vitale, amico storico e compagno di lotte di Peppino.

MOSTRA FOTOGRAFICA (con immagini dal 1978 in poi) di Antonio Piparo e Gaspare D'Angelo.

Recital di Gaspare D'Angelo Per La Legalità Democratica (Io C'ero).
Ci accompagnerà il Maestro Ignazio Virzi' e altri musicisti.

Durante il mio Recital dell'estate scorsa, sotto la Torre dell'Orologio, dopo aver letto diversi testi poetici anti-mafia, dissi che il mio paese è sempre stato sensibile alle tematiche della Legalità Democratica. E ricordai che la nostra Biblioteca Comunale era stata intitolata a Falcone e Borsellino. Feci richiesta al Sindaco, che mi aveva introdotto, di una intitolazione a Peppino. Immediata la risposta del primo cittadino che promise la realizzazione (della intitolazione appunto) di una via o piazza entro l'anno successivo.
Promessa mantenuta. E prosita e prusituni a lu Sinnacu Santu.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 19

 

FOOTER alla base

 


VILLACHINCANA.IT  salotto culturale Cianciana

sito fondato da Dino Vaccaro - Realizzazzione Alfonso Pace 


Sito apolitico apartitico e senza nessun scopo di lucro

Questo blog non va considerato testata giornalistica: poichè i suoi post non vengono aggiornati con cadenza periodica e preordinata, non può costituire prodotto editoriale, ai sensi della legge n.62 del 7.3.2001. Solo i responsabili, possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog. I messaggi e i commenti sono moderati dai responsabili del blog, verranno verificati pubblicati a loro discrezione. Le immagini pubblicate, quando non sono di proprietà degli autori, sono procurate con licenza di pubblico dominio o prese liberamente dalla rete. Nell’eventualità che qualcuna violasse i diritti di produzione, si pregano gli interessati di darne comunicazione a questo blog perché si provveda prontamente alla cancellazione. I contenuti del Blog sono di libero uso è richiesta, in caso di utilizzo o ripubblicazione degli stessi però la esplicita citazione della fonte.


 

A CIANCIANA SONO LE ...
Ulti Clocks content

U PIZZINU


"Se riesci a far innamorare i bambini di un libro o di due o tre, cominceranno a pensare che è un divertimento. Così, forse, da grandi, diventeranno lettori. E leggere è uno dei piaceri e degli strumenti più grandi e importanti della nostra vita”.
(Roald Dahl - scrittore inglese, 1916/1990) Henry Ford

LE NEWS di ANSA.it
Radio news 24 su VC
image
NEI SALOTTI ADESSO
 70 visitatori online

LA VOCE DI CIANCIANA

 


NUMERI ARRETRATI

SCARICABILI IN PDF









 

CONTATTACI